Elezioni Europee

Le proposte per l' Europa

Elezioni Europee

Messaggioda Piero » marzo 6th, 2014, 10:51 am

Elezioni europee 2014 :

Questo il manifesto del movimento cinque stelle per le prossime elezioni europee

Immagine

i singoli punti possono essere oggetto di discussione al seguente indirizzo http://forum.avellino5stelle.com/viewforum.php?f=46

nel file allegato (istrusioni per una partecipazione attiva e consapevole) per per chi voglia approfondire i temi in materia di Elezioni Europee una bella presentazione (con approfondimenti sul 1° punto di programma) redatto dalla nostra Daniele.

nel secondo file allegato (ESM schema sintetico) un sunto sul MES (o ESM): cos'è, come funziona, poteri e punti salienti dell'istituto che, insieme al Fiscal Compact, promette di cambiarci la vita realizzato dal nostro Luca.

a questo indirizzo http://files.meetup.com/642700/vol-1-punto_vol-8-punto_2IN1.pdf è possibile scaricare materiale informativo per ogni singolo punto del manifesto elettorale realizzato dalla nostra Giuseppina.
Dettagli sul voto :

Sistema elettorale
Gli elettori italiani eleggono 73 deputati al Parlamento europeo. L'elezione avviene con sistema proporzionale ed è possibile esprimere il voto di preferenza per singoli candidati. Il territorio è diviso in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-ovest, Nord-est, Centro, Sud, Isole; ciascuna circoscrizione elegge un numero di deputati proporzionale al numero di abitanti risultante dall'ultimo censimento della popolazione. L'assegnazione del numero dei seggi alle singole circoscrizioni è effettuata, con decreto del Presidente della Repubblica da emanarsi contemporaneamente al decreto di convocazione dei comizi elettorali.
Ai fini dell'elezione dei rappresentanti italiani nel Parlamento europeo il territorio nazionale è ripartito nelle seguenti circoscrizioni, previste dalla legge 24 gennaio 1979, n. 18 (tra parentesi sono indicate le regioni che le compongono):
Italia nord-occidentale (Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia);
Italia nord-orientale (Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna);
Italia centrale (Toscana, Umbria, Marche, Lazio);
Italia meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria);
Italia insulare (Sicilia, Sardegna).

Il complesso delle circoscrizioni elettorali forma il collegio unico nazionale.
La ripartizione dei seggi si effettua dividendo il numero degli abitanti della Repubblica per il numero dei rappresentanti spettante all'Italia nel Parlamento europeo (per la legislatura 2004 – 2009, 78, ma ne è prevista la riduzione a 73 per la legislatura 2009 – 2014) e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, risultante dell'ultimo censimento generale, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.
Secondo il decreto del 1º aprile 2009 (G.U. del 3 aprile 2009), l'assegnazione teorica (vedi sotto) dei seggi alle circoscrizioni è la seguente:

I. Italia nord-occidentale: 19
II. Italia nord-orientale: 13
III. Italia centrale: 14
IV. Italia meridionale: 18
V. Italia insulare: 8

Registrazione delle candidature
Per presentare una lista alle elezioni europee in Italia è necessario raccogliere le firme, per ogni singola circoscrizione, di almeno 30.000 e non più di 35.000 elettori, tranne nel caso in cui la lista abbia partecipato alla precedenti elezioni al Parlamento italiano o europeo con un proprio simbolo e ottenendo almeno un seggio.
Le liste vanno depositate presso l'Ufficio elettorale di ciascuna circoscrizione al più tardi 39 giorni prima del voto. Sono inammissibili le liste che non prevedono la presenza di candidati di entrambi i sessi.
La legge prevede una serie di cause di incompatibilità con la carica di membro del Parlamento europeo, elencate al Titolo II della Legge 24/01/1979, n. 18, agli artt. n. 5. n. 5-bis, n. 6.

Giorno delle elezioni
Le elezioni europee del 2014 si terranno in tutti i 28 stati membri dell'Unione europea tra il 22 e il 25 maggio, come deciso unanimemente dal Consiglio europeo[1]. Saranno le ottave elezioni per il Parlamento europeo che si tengono dal 1979 e le prime a cui partecipa la Croazia insieme agli altri stati membri.

Aventi diritto al voto / elegibilità
Possono votare tutti i cittadini che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e siano iscritti nelle liste elettorali. Sono altresì elettori i cittadini di altri Paesi membri dell'Ue iscritti nell'apposita lista elettorale del comune italiano di residenza.
I cittadini italiani residenti all'estero e regolarmente iscritti all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) possono esercitare il diritto di voto nel luogo di residenza.
Occorre avere compiuto i 25 anni di età per poter essere eletti al Parlamento europeo. Sono eleggibili in Italia anche i cittadini di altri Stati membri dell'Ue che risultino in possesso dei requisiti di eleggibilità al PE previsti dall'ordinamento italiano e da quello dello Stato membro di origine.

Campagna elettorale
La campagna e la propaganda elettorale sono disciplinate da una vasta normativa: legge 04/04/1956, n. 212; legge 24/04/1975, n. 130; legge 10/12/1993, n. 515; legge 22/02/2000, n. 28.
La campagna inizia ufficialmente 30 giorni prima del voto. L'accesso ai media è regolamentato e monitorato al fine di assicurare a tutti i soggetti politici un equo accesso all'informazione. L'affissione di stampati o manifesti è regolamentata e deve essere effettuata in spazi appositi destinati da ogni comune.
Negli ultimi 15 giorni prima delle elezioni e fino alla chiusura delle operazioni di voto è vietato pubblicare i risultati di sondaggi politici ed elettorali.
Nel giorno precedente e in quelli stabiliti per le elezioni sono vietati comizi, riunioni di propaganda in luoghi pubblici, affissione di stampati e di manifesti.
Con la legge 06/07/2012, n. 96 per la riforma della contribuzione pubblica alla politica, è stato drasticamente ridotto il rimborso delle spese elettorali e fissato un tetto di spesa anche per le elezioni europee. Inoltre, nel caso uno schieramento politico presenti un numero di candidati del medesimo sesso superiore ai 2/3 del totale, i contributi pubblici spettanti sono ridotti del 5%. (Samuele Zanin).


di seguito alcuni video dei tanti incontri di approfondimanto che si stanno tenendo sul territorio

http://youtu.be/MiCNO2N3nZI

http://youtu.be/Yihu9UDMbTU
Allegati
ESM - Schema sintetico - M5S Avellino.jpg
ELEZIONI EUROPEE- ISTRUZIONI PER una partecipazione attiva e consapevole.pdf
(575.65 KiB) Scaricato 71 volte
Piero
Site Admin
 
Messaggi: 27
Iscritto il: aprile 4th, 2013, 11:41 pm

Torna a Europa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti