PEC Avellino

Il forum del gruppo di lavoro di cui fanno parte Angelo Pugliese, Ciro Borrelli, Raffaele Reppucci, Andrea Villano, Gaetano Capossela, Edy Ingino, Tommaso Pugliese, De Vita Giovanni, Gerardo Ciaccio, Mirella De Benedictis, Luigi Capozzi, Salvatore delprete.

PEC Avellino

Messaggioda Andry Vil » aprile 23rd, 2013, 4:52 pm

Cari,
Vi allego il Link del Piano Energetico Comunale, sarebbe opportuno che ci date una lettura.

http://www.comune.avellino.it/comune/se ... 07/PEC.pdf

Sono da poco nel moVimento, ma ho letto sul sito questo:



Piano Energetico Comunale–

È indispensabile redigere subito dopo dall’insediamento del Consiglio comunale un Piano Energetico Comunale per la promozione dell’uso delle energie alternative. Il Piano Energetico Comunale e’ previsto già dalla legge 10/91. Il risparmio energetico è la prima e più importante “fonte energetica rinnovabile”, mediamente si sprecano nelle case e negli uffici pubblici oltre il 50% di riscaldamento e illuminazione. Nel PEC dovranno essere stabiliti l’obbligo per i costruttori di realizzare abitazioni ad alta efficienza energetica (incentivando il recupero e la valorizzazione del patrimonio edilizio esistente). Tutto questo apparato di riduzione dei consumi, darà la possibilità di interrompere un consumo indiscriminato del territorio e offrirà NUOVI SBOCCHI PROFESSIONALI E LAVORATIVI alle maestranze edili.

Si dovranno prevedere forme d’incentivazione all’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.
Si dovrà precedere la dotazione degli uffici comunali, delle scuole gestite dal Comune e delle strutture sportive comunali di pannelli solari o fonti rinnovabili.
Si potrà studiare una proposta di finanziamento collettivo per la realizzazione di impianti fotovoltaici
Dovranno essere sostituite tutte le illuminazioni pubbliche esistenti con luci a Led oltre a potenziare le aree non illuminate ed adottare, ove possibile, sistemi di illuminazione con fonti rinnovabili
Valutazione ed introduzione per l’esecuzione delle opere di aziende ESCO (Energy Service Company) correlando il loro compenso in base agli utili e benefici ottenuti


Penso che sia fondamentale capire cosa è stato fatto in questi anni al comune prima di scrivere queste proposte , per due motivi:

1. Non sperecare tempo su attività già fatte;
2. Cadere nell'errore di non sapere che abbiamo già un Piano Energetico Comunale (sbagliato o giusto che sia);

Apprendo che abbiamo anche un "energy manager" Comunale l'Ing. Alessandro Matarazzo, non si chi sia e cosa ha fatto. :?:


Saluti
Andry Vil
Site Admin
 
Messaggi: 4
Iscritto il: aprile 9th, 2013, 10:29 am

Torna a Energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite